News e eventi

News e eventi

Zero sprechi in cucina: Le carote

 03 Febbraio 2022

copertina_blog_carote
Con Zero Sprechi in Cucina potrai preparare piatti squisiti con le parti degli alimenti che siamo abituati a scartare? Porzioni considerate ‘meno nobili’, ma che in realtà sono le più ricche di nutrienti! Nel 2011 la Fao, aveva calcolato che un terzo degli alimenti prodotti nel mondo finisce nella spazzatura, nel 2016 in Europa si parlava di 88 milioni di tonnellate, ma le armi per evitarlo sono moltissime. Con questa rubrica ti consiglieremo come riutilizzare in maniera efficace parti che spesso siamo abituati a scartare, con modi ai quali non avevi, forse, mai pensato!

 

 

Le Carote

Le carote in cucina sono una fonte incredibile di sostanze nutritive e ne esistono di diverse varietà, dalle classiche arancioni, alle viola, rosse, gialle e nere. È essenziale sapere che, anche la buccia, così come i ciuffi sono commestibili, dal buon sapore forte e indispensabili per i vostri piatti! Oggi vi proponiamo qualche ricetta speciale per godere di queste parti.

 

 

Alcuni spunti per recuperare bucce e ciuffi:

#Zero Sprechi in Cucina con il Pesto con ciuffi di carote

Un pesto vegetariano super goloso, composto da un frullato di ciuffi di carote, aglio, succo di limone, olio extravergine d’oliva e parmigiano grattugiato: un’idea perfetta per utilizzare al meglio i ciuffi di carote. In particolare, l’aggiunta di anacardi rende questo pesto un delizioso condimento per le carote arrostite, ma anche per verdure grigliate, o da servire come antipasto spalmandolo su fette di pane abbrustolito.

#Zero Sprechi in Cucina con Hummus di bucce di carote

Per preparare l’hummus iniziate lessando le bucce di 3-4 carote e non appena cotte, fatele raffreddare. Mettete le bucce di carote cotte in un frullatore con 100 g ceci lessati, succo di limone, uno spicchio di aglio e un cucchiaino di curcuma, aggiungendo sale e olio extravergine di oliva. Fate andare fino a ottenere un composto cremoso, se la consistenza della salsa dovesse risultare troppo dura, aggiungete qualche cucchiaio di acqua. Mettete l’hummus di bucce di carota in una ciotola, spolverate con il sesamo e servite.

 

Le nostra ricetta anti spreco:

Focaccine con bucce di carota e farina di quinoa

Ingredienti (per 10 focaccine):

280 ml di acqua tiepida

250 g di farina di quinoa

100 g di amido di mais (maizena)

120 g di bucce di carote tritate

½ cucchiaino di lievito di birra secco

½ cucchiaino di zucchero

3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

1 cucchiaino di sale

 

Preparazione:

  1. Versate la farina di quinoa e l’amido di mais nel recipienti della planetaria
  2. Sciogliete il lievito di birra e lo zucchero nell’acqua tiepida e unitelo alle polveri
  3. Aggiunge le bucce di carota, l’olio extravergine di oliva e il sale
  4. Iniziate a impastare energicamente, e una volta ottenuto un impasto sodo ed elastico, copritelo con un canovaccio umido e lasciate lievitare per almeno 30 minuti.
  5. Riprendete l’impasto, stendetelo a uno spessore piuttosto alto e con l’aiuto di un bicchiere infarinato formate le focaccine
  6. Scaldate bene una padella e cuocete le focaccine per 15 minuti circa rigirandole a metà cottura. Le focaccine si conservano per un paio di giorni chiuse in un sacchetto e si possono anche congelare.