News e eventi

News e eventi

Domizia Di Feo: “Vivere on the road”.

 25 gennaio 2018

Intervista a Domizia Di Feo, Responsabile Estero Euroverde Società Agricola.

 

“Mai sentirsi arrivati ma vivere la quotidianità on the road costruendo sempre qualcosa di nuovo e connotante”. Esordisce così Domizia Di Feo, Responsabile Estero Euroverde. “Non posso che definirmi contenta di lavorare in Azienda in quanto mi sento costantemente valorizzata. È verbo quotidiano lo scambio di opinioni tra i vertici e le singole figure che prestano la propria opera e tutto viene condiviso per il miglioramento del risultato finale. Sotto il profilo professionale la sfida è continua.”

 

Domizia Di Feo prosegue raccontando il suo percorso professionale nell’azienda di Azzano Mella: “Ho fatto il mio ingresso nel mondo Food, che mi ha sempre affascinata occupandomi della I gamma, ovvero del prodotto (insalate) non lavato seguendolo dal campo alla consegna, compresa la gestione dei diversi passaggi e la certificazione. Ho poi seguito il mio primo Direttore Commerciale in Euroverde ed oggi lavoro a stretto contatto con Franco Rollè. Insieme coordiniamo le azioni legate all’Estero, i modi per avvicinare i mercati e le giuste strategie per ottenere i riscontri desiderati.”

 

Oggi Euroverde è presente in Polonia, Repubblica Ceca, Svezia, Francia e Germania, ma, come dice Domizia, è solo l’inizio dell’esportazione del nostro Made in Italy : “Gli obiettivi a media e lunga scadenza, poiché questi sono i tempi quando si parla di Estero, sono quelli di potenziare le presenze su tali mercati ed ampliarle ad altri. Per farlo l’arma da utilizzare è quella di continuare a credere fortemente nel nostro prodotto, capace di distinguersi per qualità e innovazione. Così proporlo ai nuovi mercati nel modo più convincente possibile ed individuando chi veramente può apprezzarne le caratteristiche. Risultato del lavoro in team che regolarmente svolgiamo in azienda”.

Un’operazione stimolante e delicata insieme poiché ogni Paese ha la propria cultura e tradizione e difficilmente fa spazio a nuove realtà soprattutto nel campo del food.

 

Leggi il comunicato stampa.